Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca News Ricerca Articolo "Have jobs and wages stopped rising? Productivity and structural change in advanced countries”, STRUCTURAL CHANGE AND ECONOMIC DYNAMICS

Articolo "Have jobs and wages stopped rising? Productivity and structural change in advanced countries”, STRUCTURAL CHANGE AND ECONOMIC DYNAMICS

Prof. Enzo Valentini

Prof. Enzo Valentini

"Have jobs and wages stopped rising? Productivity and structural change in advanced countries”, STRUCTURAL CHANGE AND ECONOMIC DYNAMICS.

“Il presente documento si propone di studiare il rapporto di lungo periodo tra crescita del PIL pro capite e la qualità di lavoro "richiesto" da tale crescita. Questo rapporto è stato positivo per un lungo periodo dopo la seconda guerra mondiale, portando a società più ricche ed inclusive.

Da metà degli anni ’80, però, questo legame sembra essersi rotto, dando origine ai cosiddetti fenomeni di "crescita senza lavoro" o "recupero (dopo le crisi) senza lavoro”.

Analizzando i dati relativi ad alcune economie sviluppate nel periodo 1970-2015, abbiamo riscontrato che la rottura nel rapporto tra crescita del PIL pro capite e occupazione può essere spiegata dal disaccoppiamento tra la produttività da una parte, e la retribuzione e l'utilizzo del lavoro dall'altro. Il problema sarebbe quindi legato alla stazionarietà della domanda aggregata a fronte di una continua crescita tecnologica e, quindi, della produttività.  I nostri risultati suggeriscono inoltre che settori economici diversificati hanno contribuito in modo specifico al cambiamento della produttività in base alla loro intensità tecnologica e di conoscenza"

Versione PDF