Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home News Eventi EVENTO SOSPESO IN DATA DA DESTINARSI LA SOCIETA' ITALIANA MARKETING PRESENTA IL CASO "PASTIFICIO DI MARTINO"

EVENTO SOSPESO IN DATA DA DESTINARSI LA SOCIETA' ITALIANA MARKETING PRESENTA IL CASO "PASTIFICIO DI MARTINO"

Dettagli dell'evento

Quando

26/02/2020 ore 17:00

Partecipanti

IL CASO 2020
Il testo integrale del caso ed una presentazione in lingua inglese dello stesso possono essere scaricati dai link alla fine di questa pagina.
In breve, la sfida della 32esima edizione del Premio Marketing SIM è la seguente:
Accrescere il fatturato medio di un singolo punto vendita del 20% attraverso la costruzione di una product offering innovativa e differenziante, rivolta ad uno specifico segmento di mercato.
Più nel dettaglio, vestendo i panni del Marketing Team del Progetto Proximity del Gruppo Di Martino, ogni squadra dovrà:
1. Scegliere uno solo dei due brand su cui focalizzarsi (“Pastificio Di Martino” o “Antonio Amato”). CIASCUN GRUPPO SVILUPPERÀ QUINDI UN PIANO DI MARKETING RELATIVO AD UNO SOLTANTO DEI DUE BRAND.
2. Analizzare l’offerta attuale del mercato in ottica anche comparativa. Naturalmente, il mercato di riferimento sarà quello mondiale, nel caso in cui si scelga il brand “Di Martino”, mentre sarà quello italiano, se si dovesse scegliere il brand “Antonio Amato”.
3. Sub-segmentare il mercato e individuare uno target “consumer” più specifico di quelli indicati nel caso.
4. Elaborare un piano per raggiungere l’obiettivo sopra indicato, attraverso la costruzione di una product offering innovativa e differenziante, rivolta a tale segmento, senza però perdere di vista l’identità del brand. In particolare, la product offering potrà avere ad oggetto una o più di una delle aree di attività descritte nel caso (Ristorante, Caffetteria, Store, Delivery, Take away, Truck). La product offering che si andrà a sviluppare dovrà contenere proposte relative ad aspetti quali:
- il prodotto/servizio offerto (ad esempio, in termini di prodotti e merceologie offerte, menu, servizi aggiuntivi, ecc.).
- le modalità di erogazione/consumo (ad esempio, in termini di attività svolte, customer journey, strumenti e tecnologie impiegate, ecc.);
- il pricing;
- la comunicazione;
- altri aspetti connessi all’erogazione del servizio (ad esempio, il ruolo del personale, le componenti tangibili del servizio, il ruolo del cliente stesso, il processo di erogazione, ecc.).
Particolare attenzione dovrà essere posta sull’e-commerce e, in generale, su tutti gli strumenti di marketing online attraverso cui identificare approcci innovativi al cliente, cavalcando le nuove tendenze e i nuovi modi di comunicare e vendere un prodotto e al contempo l’esperienza ad esso associata.
Per semplicità, nel caso in cui si scelga il brand “Di Martino”, le proposte operative potranno essere riferite al punto vendita di prossima apertura a New York (al Chelsea Market); nel caso in cui si scelga il brand “Antonio Amato”, le proposte operative potranno essere riferite al punto vendita di prossima apertura a Milano in zona centrale.
5. Definire tutti gli altri aspetti strategici e operativi che si reputino necessari per concretizzare la propria idea.
Per il piano di marketing, relativo al triennio ottobre 2020 - ottobre 2023, ogni squadra avrà a disposizione un budget di 1.500.000 euro per Di Martino e di 1.000.000 euro per Antonio Amato, che dovrà essere utilizzato per coprire esclusivamente i costi di marketing; viceversa, nell’elaborato le squadre non dovranno tenere conto dei costi di qualsiasi altra natura (personale, strutture, ecc.).
Caso Di Martino 11.10.19
Presentazione Caso Di Martino_English

Aggiungi l'evento al calendario

Allegati

PARTECIPA ALLA NUOVA EDIZIONE DEL PREMIO MARKETING PER L'UNIVERSITA'

SCADE IL 30 MAGGIO 2020

REGOLAMENTO E PARTECIPAZIONE

www.premiomarketing.com

(AULA 6  -  1° PIANO VIA DON MINZONI 22/A)

 

32° EDIZIONE

L'ORGANIZZAZIONE

Lo sviluppo e il funzionamento del Premio sono affidati a diversi organi e ruoli di indirizzo e gestione.

Il Comitato Scientifico, nominato dal Consiglio Direttivo SIM e composto da docenti universitari ed esponenti del mondo delle imprese, ha il compito di garantire il valore didattico e scientifico del Premio e l'imparzialità del processo di valutazione; è composto da:

  • Presidente del Premio - Gennaro Iasevoli, Università LUMSA di Roma
  • Presidente SIM - Riccardo Resciniti,  Università del Sannio
  • Presidente Steering Committee - Luca Bonansea, BNL Gruppo BNP Paribas
  • Past President Premio - Riccardo Varaldo, Scuola Superiore S. Anna di Pisa
  • Past President Premio - Alberto Pastore, Sapienza Università di Roma
  • Past President Premio - Carlo Alberto Pratesi, Università di Roma Tre
  • Delegato alla supervisione sul processo di valutazione - Gennaro Iasevoli, Università LUMSA di Roma
  • Delegato ai rapporti con le Università - Enrico Bonetti, Università della Campania "Luigi Vanvitelli"

Accademici:

  • Maria Rosaria Napolitano - Università del Sannio
  • Carlo Nardello - Docente a contratto Università LUMSA di Roma
  • Paola Signori -   Università di Verona
  • Nicoletta Buratti - Università di Genova

Membri dello Steering Committee:

  • Massimo Cavigioli, Italia Independent Group
  • Marco Ferrari, NEXT14
  • Vincenzo Formisano, Banca Popolare del Cassinate
  • Nicola Lanzetta, ENEL
  • Rodolfo Maralli, Castello Banfi
  • Alessandro Militi, FOX Networks Group
  • Roberto Mirabella, Calligaris
  • Raffaele Pastore, UPA
  • Massimo Presot, Electrolux Professional
  • Marco Siracusano, BancoPosta - Poste Italiane
  • Fiorenzo Bellelli, Warrant Group
  • Arianna Trettel, BrainSigns
  • Corrado Cassar Scalia, Morningstar
  • Dominga Cotarella, Falesco
  • Danilo Troncarelli, ExsItalia
  • Annamaria rizzato, Colorificio San Marco

La Giuria si occupa di condurre l’ultima delle fasi in cui è articolato il processo di valutazione; si compone di un nucleo stabile di membri che, ogni anno, sono affiancati anche da manager (tra cui almeno uno dell'organizzazione sponsor) e docenti universitari, nominati dal Presidente, sentito il Comitato Scientifico.

La giuria per questa edizione è composta da:

  • Presidente del Premio - Gennaro Iasevoli, Università LUMSA di Roma
  • Coordinatore Scientifico dell'Edizione - Enrico Bonetti, Università della Campania "Luigi Vanvitelli"
  • Referente di Sede - Maria Colurcio, Università degli Studi "Magna Graecia" di Catanzaro
  • Referente di Sede - Paola Signori, Università degli Studi di Verona
  • Referente di Sede - Vittoria Marino, Università degli Studi di Salerno
  • Referente di Sede - Michele Simoni, Università degli Studi di Napoli "Parthenope"
  • Manager azienda sponsor - Pastificio Di Martino

Ulteriori informazioni su questo evento…